Agosto 20, 2022

Tuttocalciotoscana

Il calcio toscano in un click

Esclusiva – Pisa club Espana: “Sconfitta con il Monza difficile da assimilare. Questa stagione saremo all’Arena”

2 min read

Abbiamo scoperto su Instagram l’esistenza di un club spagnolo che segue il Pisa, e per questo colti da curiosità abbiamo rivolto alcune domande al fondatore Jaime del Barrio.

Com’è nata l’idea di un club nerazzurro in Spagna?

Sono sempre stato molto appassionato del calcio italiano, mi è piaciuto molto il Pisa e ho iniziato a seguire la squadra in serie C ai tempi di Favasuli e del suo gol a Perugia… E da lì mi sono innamorato del Pisa

In quanti siete a seguire le vicende nerazzurre dalla Spagna?

Alla fine ci sono un bel po’ di tifosi interessati al Pisa in Spagna, sicuramente non con la continuità che faccio io, ma è interessante. Attualmente su Twitter siamo più di 1000 followers

Avete mai affrontato trasferte per vedere il Pisa?

Ho sempre voluto andare all’Arena Garibaldi, ma al momento non ho potuto andarci. Il direttivo del Pisa mi ha invitato ad andare a vedere una partita e sarei felicissimo di andarci in questa stagione

Riuscite a vedere le partite in streaming dalla Spagna?

Per fortuna posso guardare tutte le partite tramite Internet sulle diverse piattaforme… Sportube, attualmente puoi guardare la Serie B in Spagna tramite Footters

Cosa rappresentano i colori nerazzurri per voi?

Per me in questo momento i colori neroazzurri rappresentano la squadra di cui sono un fervente tifoso! Alla squadra che seguo e che voglio fare al meglio e che seguo sempre, qualunque cosa accada

Quanto ci siete rimasti male per la sconfitta contro il Monza? Credevate alla Serie A?

La sconfitta contro il Monza è stata molto difficile da assimilare, perché eravamo molto vicini alla Serie A… Ma penso che possa servire da spinta per questa stagione, anche se penso che sarà difficile perché vedo un livello più alto in Serie B rispetto alla scorsa stagione

Sta per arrivare a Pisa Esteves un terzino portoghese, lo conoscete?

Non conosco Esteves, da quello che ho visto è un giovane con molte proiezioni e penso che questa sia la base di come dovremmo firmare, come con Jureskin, giovani promesse internazionali che vogliono crescere e giocare in Serie A con lui la prossima stagione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.