Gennaio 31, 2023

Tuttocalciotoscana

Il calcio toscano in un click

Empoli-Monaco 0-1

2 min read

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic (80’ Ebuehi), Luperto, Ismajli, Parisi (70’ Cacace); Akpa Akpro (70’ Henderson), Marin, Grassi (62’ Bandinelli); Bajrami (62’ Cambiaghi), Baldanzi (70’ Pjaca); Satriano (80’ Ekong). All. Zanetti.
A disposizione: Perisan, Ujkani; Walukiewicz, De Winter, Lammers, Degli Innocenti, Guarino.

MONACO (4-3-3): Didillon; Diop (65’ Semedo), Maripan, Sarr, Jakobs (76’ Semedo); Akliouche (76’ Ben Seghir), De Souza (76’ Coulibaly), Matazo; Minamino (46’ Diatta), Ben Yedder, Volland (62’ Lemarechal). All. Clement.
A disposizione: Yann, Felix, Lemarechal, Valme, Bery, Babai, Bamba.

ARBITRO: Francesco Meraviglia di Pistoia (Marchi-Saccenti/Feliciani)
MARCATORI: 43’ Diop
AMMONITI: Ismajli, Luperto 

Un ottimo Empoli perde di misura in amichevole con il Monaco. Dopo Sturm Graz e Wolverhampton, quello di oggi al Castellani è il terzo test sostenuto dagli azzurri nel corso della pausa per il Mondiale. Nell’occasione mister Zanetti sceglie il 4-3-2-1 con Baldanzi e Bajrami a supporto di Martin Satriano. Clement schiera invece il Monaco in versione 4-3-3 con Minamino, Ben Yedder e Volland in avanti.
Il primo sussulto arriva a metà della prima frazione quando Marin trova un bel corridoio per l’inserimento in area di Baldanzi, palla veloce in mezzo sulla quale non interviene nessuno. Ritmi di gara non molto alti, l’Empoli palleggia col Monaco ordinato nel coprire il campo. Passata la mezz’ora un’altra occasione per gli azzurri con Bajrami che appoggia bene per Baldanzi: tocco arretrato per l’accorrente Grassi, conclusione a lato non di molto. Buona azione dell’Empoli, come buono è l’atteggiamento propositivo della squadra. Al minuto 34 ci prova Fabiano Parisi dal limite dell’area: sinistro che termina sul fondo. Al primo reale affondo è però il Monaco a sbloccare il risultato con Edan Diop: primo tiro respinto da Vicario, secondo a pelo d’erba che si infila in rete. Col vantaggio dei francesi di fatto si chiude la prima frazione. 

Nell’intervallo Clement sostituisce Minamino con Diatta; stessi undici invece per l’Empoli.  Si riparte gli azzurri con che ci provano con un destro a girare di Bajrami, blocca sicuro Didillon. Ancora Empoli pericoloso con Petar Stojanovic che porta palla e calcia dal limite, esterno della rete. Di nuovo Bajrami, di nuovo fuori misura. L’Empoli crea. Al minuto 18, sempre con Nedim Bajrami, gli azzurri sfiorano il pari ma è decisivo Didillon a chiudere lo specchio della porta. Grande occasione, come quella che capita a Martin Satriano che però alza troppo la mira con il destro. Gli azzurri premono alla ricerca del pareggio che sarebbe più che meriato per quanto prodotto. Un vero monologo nella seconda parte di gara: Satriano manca di un soffio la deviazione vincente su invito di Bandinelli mentre Ekong perde l’attimo buono per calciare davanti a Didillon. Finisce con la vittoria del Monaco, con un Empoli che ha creato tanto e se l’è ampiamente giocata con la sesta forza della Ligue 1.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *