Dicembre 3, 2022

Tuttocalciotoscana

Il calcio toscano in un click

Susso Bamba: dal Gambia al Pisa, una storia da raccontare

2 min read

Non è la prima volta che leggiamo storie simili a quella accaduta al nuovo giocatore del Pisa Primavera, una storia fatta di speranze, miseria, di fuga dalla guerra, ma anche di speranza e passione.

Si perchè Susso Bamba nel 2016, allora quattordicenne era ancora in Gambia, paese all’epoca che viveva in guerra, la popolazione da decenni subiva le angherie del solito regime tottalitario come è accaduto in molti altri paesi africani.

Sopratutto i giovani decidono di fuggire da quell’inferno ed anche Susso Bamba, tra mille speranze iniziò il suo viaggio che lo portò sul solito barcone in Calabria e precisamente aCotronei.

Da li poi si trasferì a Roma, dove vive in una Casa Famiglia, dove riabbracciò l’amore della sua vita, ed iniziare così una nuova vita. Già in Africa Susso giocava a pallone, era capitano nella squadra della sua città, ed ecco come per magia che il DIO del calcio mise lo zampino pure in questa storia pazzesca.

Susso Bamba è stato tesserato dalla Romulea, squadra in cui ha segnato nell’ultimo campionato la sua prima rete esattamente nel derby contro l’Astrea. Ma il ragazzo del Gambia non fa solo il calciatore, frequenta anche una scuola di formazione professionale per operatori della ristorazione, perchè come dice lui “non si sa mai se con il calcio riuscirò a sfondare”.

Ed ora come per magia il Pisa lo ha tesserato pe rla squadra Primavera, queste le sue prime parole””Sono contento di stare qui, devo ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicino in questi anni. Prometto che darò il massimo per questa maglia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *