Gennaio 31, 2023

Tuttocalciotoscana

Il calcio toscano in un click

Livorno, Protti: “Dobbiamo trovare la nostra strada”

2 min read

Di seguito le parole del Dg del Livorno:

Il rendimento della squadra non è soddisfacente. Non dobbiamo prendere in giro nessuno. Dobbiamo trovare la nostra strada e riuscire a entrare in campo con determinazione e cattiveria e fino alla fine dare il massimo, partita dopo partita. Il nostro mercato è stato molto particolare per motivi di categoria. Anch’io ho la sensazione che i ragazzi non abbiano fiducia in loro stessi. Siamo noi a dover condizionare la partita e non viceversa. A chi dice che parlo poco rispondo: “parlo poco ma faccio tanto. Le volte che sono stato nello spogliatoio abbiamo sempre fatto bene. Nelle stagioni dove il Livorno ha fallito io non c’ero. Prima di parlare di me qualcuno si sciacqui la bocca”. Siamo nei dilettanti ma a Livorno è come essere sempre nei professionisti e quindi occorre gente con le spalle larghe. Io sono tutti i giorni agli allenamenti ed i ragazzi si allenano bene. La condizione fisica è importante ma il cervello lo è ancor di più. Dobbiamo fare un lavoro individuale per cercare di far rendere ogni singolo al meglio. Non riusciamo a dare continuità all’interno di ogni partita e soprattutto non diamo l’impressione di poter far gol da un momento all’altro. La società con i movimenti che sta facendo dimostra di provare a cambiare le cose. Nella mia vita sono caduto mille volte e mi sono sempre rialzato, per cui fino a che abbiamo anche una sola possibilità abbiamo il dovere di provarci fino all’ultimo istante. E’ vero che non siamo mai riusciti a mettere sotto nessuno ma è anche vero il contrario. Siamo in una città dove ci deve essere una personalità importante. L’aspetto dei campi di allenamento dovrà essere risolto negli anni a venire ma non deve essere un alibi per nessuno. Allenamenti, arbitri, sfortuna, allenatore sono tutte scuse che non reggono. Questa società rispetto al dilettantismo non ha niente a che vedere ed il lavoro fatto è stato importante anche se c’è ancora da migliorare. Auguri a tutti i tifosi e grazie per essere venuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *