Gennaio 27, 2023

Tuttocalciotoscana

Il calcio toscano in un click

Pisa-Cittadella 1-2 Nerazzurri irriconoscibili, i veneti sbancano l’Arena

1 min read

Un Pisa così brutto non lo vedevamo dall’era Maran, ed infatti come all’andata i veneti passeggiano sul Pisa ed ottengono tre punti meritati, anche se nella ripresa gli errori di Gliozzi e Morutan soli davanti al portiere gridano vendetta. Primo tempo impalpabile dei nerazzurri, anche se al 1′ poteva starci un rigore per atterramento di Beruatto in area. Il Cittadella segna le due reti in fotocopia con tiri dal limite prima con Mastrantonio, e poi con Crociata. Nella ripresa il Pisa sembra più determinato e crea subito due occasioni, poi ci pensa Morutan servito da Esteves ad accorciare le distanze. Nel finale il VAR non giudica punibile un fallo di mano in area veneta, poi Morutan sbaglia il gol del pareggio.

Adesso bisogna rimboccarsi le maniche, ed a testa bassa riprendere il cammino da grande squadra, ma è lampante che manca una punta, vista l’assenza di Torregrossa ed anche un centrocampista che sappia segnare.

Il tabellino

Pisa-Cittadella 1-2

Pisa (4-3-1-2): Livieri; Esteves, Hermannsson (78′ Canestrelli), Barba, Beruatto; Ionita (56′ Sibilli), Nagy (69′ Mastinu), Marin (69′ Tourè); Morutan; Gliozzi, Masucci (78′ Tramoni). All. D’Angelo

Cittadella (4-3-2-1): Kastrati; Salvi, Perticone, Frare, Cassandro; Crociata, Branca (81′ Carriero), Mastrantonio (69′ Embalo); Varela (63′ Maistrello), Antonucci (81′ Pavan); Asencio (69′ Donnarumma). All. Gorini

Reti: 4′ Mastrantonio (C), 43′ Crociata (C), 60′ Morutan (P)

Ammoniti: Salvi (C), Barba (P), Mastinu (P), Antonucci (C), Kastrati (C)

Note: arbitro Matteo Gualtieri; angoli 9-5 (3-2); recupero 1′ e 5′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *